Tortino di alici e patate

Presentazione

Un piatto realizzato con ingredienti poveri, ma molto scenografico. Le ricette semplici sono spesso le migliori e questa ne è l'esempio.

Ingredienti

500 gr. di alici
600 gr. di patate
1 spicchio d’aglio
1 limone edibile (non trattato)
Olio evo
Sale, pepe, origano (meglio se fresco) e pangrattato: q.b.

Preparazione

Le alici devono essere pulite, eviscerate, private di testa e coda e aperte a libretto (affidate questo compito al pescivendolo).

Le patate devono essere tagliate sottilissime, adoperando una mandolina (in assenza della quale si tuffano 2 o 3 minuti in acqua bollente, poi, una volta freddate si tagliano a fette con un coltello da cucina).

Grattugiate la scorza del limone, quindi spremetene il succo.

Sul fondo unto d’olio di una pirofila adagiate uno strato di patate. Spennellatele di olio e aggiungete (poco perché dovrete condire ogni strato successivo) sale, pepe, origano e scorza di limone.

Ripetete l’operazione con uno strato di alici. Alternate gli strati di alici e patate, con il loro condimento, fino a esaurimento degli ingredienti, ma facendo in modo che l’ultimo strato sia di patate e, dopo averle condite, spolveratele con il pangrattato.

Infornate a 200° per circa 20 minuti. Quando le patate in superficie saranno dorate il tortino sarà pronto.

Prima di fare le porzioni lasciate che il tortino si intiepidisca.

Nota: a piacere si può aggiungere 1 strato di pomodorini pachino appassiti in padella per togliere l’acqua in eccesso.