Esperienze

Chi profitta della Sanità pubblica

Non voglio iniziare con polemiche, come sperate anche voi, ma vorrei capire perché tanti amici diabetici non si curano della dieta dicendo “tanto ce la caviamo con l’insulina”. Ma se fosse a pagamento, ragionerebbero così? E’ giusto che la sanità di tutti paghi anche per chi non segue le prescrizioni? (Alberto N.)

Il costo del diabete

Ho letto abbastanza recentemente un resoconto di un congresso di medici diabetologi. Si indicava con chiarezza che il costo medio di un malato di diabete per il servizio sanitario nazionale è di circa 3mila euro all’anno contro la metà di un non diabetico. Non mi sembra che si faccia abbastanza per promuovere stili di vita più salutari , o per penalizzare stili di vita che non alleggeriscono i livelli di iperglicemia. (Giampiero G.)

Perso peso senza fatica

Posso raccontare un’esperienza interessante. Un paio di anni fa ho visto su una emittente tv (Telecolor) una trasmissione con una oncologa, Maria Rosa De Fazio. Mi ha incuriosito e ho comprato il suo libro. L’ho letto e ho cercato di seguirne le prescrizioni. Non mi è costato fatica, ma dopo sei mesi avevo perso quasi dieci chili di peso, senza una vera dieta, ma mettendo un po’ di ordine nella mia alimentazione. Sono passato da 80 a 70 kg, senza problemi. Mi sembra di aver lasciato finalmente a casa una confezione da sei bottiglie di acqua che mi portavo sempre addosso. (Nicola M.)